«

»

apr 03

Timbuktu I Tuareg riconquistano la loro Regina

02 aprile 2012 —   pagina 43   sezione: POLITICA ESTERA

TIMBUKTU la “misterieuse”, come veniva chiamata anche in tempi recenti, quando non c’ era nessun mistero e la città era ben conosciuta, è stata sempre negli ultimi due o tre secoli, un mito che si rivelava fasullo ogni volta che un viaggiatore europeo vi metteva piede. Il suo periodo di splendore risaliva a molti secoli prima, quando faceva parte dell’ impero Songhay: una città di ventimila abitanti, tutti dediti al commercio, che sfruttavano la sua posizione strategica, a cavallo tra due immense aree africane completamente diverse: quella acquitrinosa del fiume Niger e dei pescatori animisti Bozo, un fiume che si può risalire anche d’ estate con le “pinase”, le barche locali, anche quando pesca meno di un metro.

Print Friendly