«

»

lug 29

Strage Oslo, aperta inchiesta su frasi Borghezio “Chiedo scusa, ma fuoco amico da Padania “

La procura di Milano ha avviato le indagini su quanto dichiarato ai microfoni di Radio 24 dall’europarlamentare della Lega, che ha dichiarato che non si avvarrà dell’immunità parlamentare. Intanto, sul web, non si placano le polemiche

Strage Oslo, aperta inchiesta su frasi Borghezio "Chiedo scusa, ma fuoco amico da Padania "

Mario Borghezio

MILANO – La procura di Milano ha aperto un’inchiesta conoscitiva sulle dichiarazioni rilasciate a Radio24, che ha anche dato notizia in diretta dell’avvio delle indagini, dall’europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio in merito alla strage di Oslo. Secondo quanto è stato confermato, si tratta di un’indagine a modello 45, ovvero senza titolo di reato e senza indagati.

Borghezio aveva definito addirittura ‘ottime’ 1 alcune delle idee di Breivik, il 32enne norvegese, autore della strage 2 di venerdì, diffuse dall’attentatore sul web 3 poche ore prima dell’attentato.

AUDIO – L’intervento di Borghezio: ”Idee di Breivik condivisibili” 4

“Mi scuso, ma chi chiede mie dimissioni, è cretino”. L’eurodeputato della Lega ha chiesto scusa per le sue dichiarazioni. “Chiedo scusa alle vittime della strage, al popolo norvegese. Lo farò anche nelle sedi istituzionali e al Parlamento Europeo. Accolgo quindi l’appello del ministro Frattini. In tutta questa vicenda nessuno, però – ha spiegato Borghezio -, mi ha mai chiesto un commento diretto, se non poche testate tra cui Radio Teheran. Nessuno: fuoco amico anche dalla Padania”. E aggiunge: “Penso che la Lega mi conosca e abbia capito il grado di strumentalizzazione delle mie parole. Comunque le dimissioni nessuno me le ha chieste. Unico rimprovero che ho ricevuto al telefono è quello di un sindaco leghista che mi ha scritto di abbassare i toni. Con Bossi non ho parlato, non ho sentito nessun dirigente: comunque avrebbero potuto ascoltare meglio le mie parole originali. Chi ha chiesto le mie dimissioni – ha detto ancora- è cretino: farebbero meglio a chiederle ai ladri, non a me”. Borghezio ha, poi, detto che non si avvarrà dell’immunità parlamentare: “Dichiaro fin da ora – conclude – di essere a piena disposizione dell’Autorità Giudiziaria”.

Intanto sul web  5non si placano le polemiche per le parole dell’eurodeputato. In diecimila chiedono: “Arrestate Mario Borghezio”.

Fonte:http://www.repubblica.it/politica/2011/07/27/news/strage_oslo_aperta_inchiesta_su_frasi_borghezio-19706054/index.html?ref=search

Print Friendly