«

»

feb 27

Samir Amin, L’Éveil du Sud. L’Ère de Bandoung 1955-1980. Panorama politique et personnel de l’époque, Le Temps des Cerises, 2008, pp. 379. Euro 22,00.

Samir Amin, L'Éveil du Sud. L'Ère de Bandoung 1955-1980.

Saggio

Le Temps des Cerises

Samir Amin, dirige il Forum du Tiers Monde a Dakar ed presidente del Forum Mondiale delle Alternative. Autore prolifico, ha pubblicato diversi libri mondialmente riconosciuti sull’economia e la politica.Questo libro ricostruisce frammenti di vita, memorie che comportano una dimensione personale, un forte richiamo ad analisi e proposte attuali.Nel libro sono esaminate le attività de l’Institut africain de développement l’ONU – IDEP –  che coprono un periodo che va dal 1970 al 1980 – fase che include seminari e conferenze, Ateliers di ricerca che rispecchiano un itinerario intellettuale e professionale ricco e variegato. La lettura di questo libro sotto forma di ricordi e di momenti realmente vissuti da un senso particolare all’impegno militante di Samir Amin per la causa del socialismo e l’affrancamento dei popoli da qualsiasi forma di alienazione e sottomissione. Samir Amin è reticente verso i movimenti di lotta che non hanno un progetto di società, una strategia e degli obiettivi chiari da trasformare in proposte alternative all’odierno sistema neo – liberista. Per Amin le lotte sociali possono convergere su degli obiettivi, invece i movimenti sociali sono più inclini a manipolazione e strumentalizzazione. La vita professionale e l’azione sul campo rendono interessante il racconto dell’Autore che ricostruisce un mosaico importante della storia politica ed economica contemporanea. Un approccio locale e globale sempre rinnovato alla luce dei grandi mutamenti che caratterizzano il mondo odierno. Il libro è destinato a coloro che cercano di capire che cos’è il cosiddetto Terzo mondo e la sua collocazione nel sistema mondiale. Le memorie di Amin sono destinate agli studenti, operatori sociali, insegnanti di storia e di economia. Ciascuno troverà in questo libro un utile strumento di lavoro che rende la consultazione più agevole anche per i non specialisti. Ahmed Habouss

Print Friendly