Relazioni pericolose

Gheddafi massacra il suo popolo, Berlusconi tentenna. I legami personali particolarmente calorosi del dittatore con il premier italiano erano considerati un bene prezioso per il Paese. Non si sa se piangere o ridere, ma ci troviamo davanti alla politica estera del bunga bunga

ALEXANDER STILLE

Print Friendly, PDF & Email