«

»

giu 29

Raffaele Simone, Le passioni dell’anima, Garzanti, 2011, pp. 317 Euro 19,00.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Romanzo

Raffaele Simone è linguista, filosofo e saggista: con l’editore Garzanti ha pubblicato Il paese del pressappoco. Illazioni sull’Italia che non va (2005); Il Mostro Mite. Perché l’Occidente non va a sinistra (2008). L’Autore stupisce un’altra volta, i suoi lettori con questo romanzo che ha per tema le passioni dell’anima. Indubbiamente è un genere letterario diverso e stimolante come approccio narrativo e costruzione storica grazie all’uso di documenti originali.

A che cosa serve parlare delle passioni dell’anima? Simone utilizza con maestria e padronanza, l’approccio “narrativo” e gli artifici del romanzo storico per offrirci un libro interessante e originale. L’Autore ha creato una straordinaria trama che combina “narrazione” e romanzo storico dove evoca gli ultimi mesi di vita del filosofo francese René Descartes. Simone fa un’analisi molto attenta a ciò che è attinente al potere e ai suoi meccanismi spiegando come quest’ultimi condizionano i mutamenti sociali e impediscono il miglioramento della società. Cristina di Svezia chiamò a Stoccolma Descartes, un viaggio che si svolse fra tempeste marine e insidie del potere. Simone ci racconta che questo, nella sua sottigliezza subdola, crea rapporti in apparenza gratificanti per gli intellettuali, ma in realtà insidia la mente e perverte il corpo. In ultima istanza l’intento del potere, è quello di puntare con tutti i mezzi a sottomettere o annullare gli individui. In questo libro Simone si è servito egregiamente dei testi di Descartes e dei suoi corrispondenti, dai quali ha estrapolato diversi brani. Per dare respiro e coerenza alla trama del racconto egli ha dovuto creare il “ diario di Descartes” ed altri documenti apocrifi usati come supporto per colmare un vuoto e dare fluidità e piacevolezza letteraria a questo bellissimo testo. Il libro è un distillato di intelligenza, di ironia e di saggezza che mette a nudo varie e contrastanti passioni umane. Questo libro di Simone è un antidoto contro tutto ciò che avvilisce e umilia il genere umano. Un testo scorrevole e piacevolissimo che aiuta il lettore ad esplorare le passioni dell’anima.

Ahmed Habouss


Print Friendly