«

»

feb 07

Quei 100 miliardi di uomini che sono vissuti prima di noi

Circa cinquantamila anni fa il nostro globo era popolato da specie differenti del genere Homo, disperse tra Africa e Eurasia, quando piccoli gruppi appartenenti alla nostra specie, Homo sapiens, uscirono dall’Africa e cominciarono a colonizzare vecchi e nuovi mondi. Come si sia imposto il nostro «progresso prepotente», come lo chiama il genetista Luigi Luca Cavalli Sforza, a scapito di tutti gli altri «umani», è ancora un mistero da sciogliere. Fatto sta che da quegli sparuti gruppi di pionieri è discesa una popolazione globale che, come le Nazioni Unite hanno ufficialmente decretato, nell’ottobre del 2011 avrebbe superato i sette miliardi.

Fonte: http://www.corriere.it/cultura/12_febbraio_05/quei-100-miliardi-di-uomini-che-sono-vissuti-prima-di-noi_32ac4494-4fd4-11e1-b10d-e5818b1299bc.shtml

Print Friendly