NORDAFRICA La rivolta arriva in Libia Negli scontri ferite 38 persone

Manifestazioni a Bengasi per protestare contro il fermo di un militante del movimento per i diritti umani. Secondo alcuni siti internet ci sarebbero anche due morti, ma la notizia non è stata confermata. Il regime organizza dimostrazioni pro-Gheddafi in diverse città, tra cui Sirte, Sebha e Tripoli

La rivolta arriva in Libia Negli scontri ferite 38 persone Gli scontri a Bengasi

TRIPOLI – La protesta del mondo arabo e islamico dilaga e oggi ha toccato la Libia, Paese che confina con Egitto e Tunisia. A Bengasi la polizia ha disperso con la forza i manifestanti che la scorsa notte avevano tenuto un sit-in contro il governo.

La Repubblica/Esteri

Print Friendly, PDF & Email