Fukushima, l’inferno del terremoto centrale a rischio, crolla la diga

Le onde dello tsunami sono penetrate per oltre cinque chilometri nell’entroterra, crollata una diga. Paura per l’aumento di emissioni della centrale nucleare, rilasciato in atmosfera il vapore radioattivo. Liquido raffreddante per il nucleo in arrivo dagli Usa. Il governo ordina l’evacuazione di 6.000 residenti nella zona.

La Repubblica

Print Friendly, PDF & Email