Category: Intervista

L’ADDIO A MARTINI «Chiesa indietro di 200 anni »

Il coraggio dell’onestà intellettuale e spirituale rendeva questo grande uomo, colto e saggio, una risorsa e un riferimento inestimabile per i credenti e anche per i non credenti. Ahmed Habouss L’ultima intervista: «Perché non si scuote, perché abbiamo paura?» Padre Georg Sporschill, il confratello gesuita che lo intervistò in Conversazioni notturne a Gerusalemme , e …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Jennifer EGAN “Dal quaderno a twitter. L’evoluzione del romanzo”

(minimum fax) 01 giugno 2012 —   pagina 45   sezione: Cultura Jennifer Egan è una scrittrice americana di impressionante bravura. È nata nel 1962, l’anno scorso ha vinto il premio Pulitzer con Il tempo è un bastardo (minimum fax) che conteneva un capitolo in Power Point e ora sta sperimentando sul New Yorker un …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Tzvetan Todorov, le serpi in seno della democrazia

Cultura 23/05/2012 – Tzvetan Todorov, le serpi in seno della democrazia Esportare il bene. “Dall’Iraq all’Afghanistan, quanti fallimenti: il ricorso alla forza lo corrompe dall’interno” “Messianesimo politico, ultra-liberismo, populismo xenofobo: sono perversioni dei suoi stessi principi, nemici intimi, oggi più pericolosi del fascismo e del comunismo” ALBERTO PAPUZZI «I nemici più pericolosi della democrazia, al …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Luca CAVALLI SFORZA Dai batteri al linguaggio ora so che l’ uomo è meglio di come viene disegnato

25 gennaio 2012 —   pagina 54   sezione: CULTURA MILANO Per un uomo che oggi compie novant’ anni la vita non è più un riparo. “E’ un bel traguardo, ma ci si sente più scoperti, più esposti all’ accadere delle cose, allo scorrere del tempo”, dice Luca Cavalli-Sforza, uno dei più grandi studiosi mondiali …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Augé fugge con i senza fissa dimora

L’etnologo francese sceglie un dramma molto attuale per il primo romanzo: un pensionato impoverito che vive per strada ALBERTO MATTIOLI Si sa che i nuovi poveri sono i vecchi ceti medi. Come il protagonista di Diario di un senza fissa dimora, il primo romanzo o l’ultimo saggio del grande etnologo francese Marc Augé. Lui preferisce …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

La prova dell’esistenza di Dio? Viene da Nietzsche

Parla il filosofo Robert Spaemann, compagno di ricerche di Ratzinger, che domani terrà una lectio a Torino Robert Spaemann, nato a Berlino 84 anni fa, è a Torino fino a venerdì, ospite della Scuola di Alta Formazione Filosofica diretta da Ugo Perone. Domani alle 18, al Circolo dei Lettori, terrà una lectio sul tema “Che …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Dario Fo: “Povero sindaco Pisapia E’ assediato dalla vecchia politica”

Il bilancio del premio Nobel a 100 giorni dall’insediamento. “La cultura del Pd è sempre quella” E su Penati: “Non è certo un caso che fosse il braccio destro di Bersani. Era lui a consigliare” di RODOLFO SALA Dario Fo Giuliano Pisapia è sindaco da cento giorni, e Dario Fo, suo grande sostenitore, adesso un …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

“Tagli alla cultura e fuga di talenti Luciano ne avrebbe sofferto moltissimo”

Nicoletta Mantovani ROMA – “Luciano avrebbe sofferto moltissimo per i tagli alla cultura e per le difficoltà che soprattutto i giovani artisti incontrano nel nostro Paese. Lui amava i giovani, e non ha mai dimenticato di essere stato aiutato, quand’era agli inizi. Ha sempre cercato di ricambiare quello che aveva ricevuto. Fino agli ultimissimi giorni …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Vargas Llosa “Attenti agli spacciatori di cultura”

Mario Vargas Llosa, uno scrittore, giornalista e politico peruviano, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 2010   TORINO Gli anni sono stati leggeri con lui: ha il volto senza una stropicciatura, proprio come il suo abito grigio di ottimo taglio, e il sorriso del cosmopolita che ha vissuto il mondo senza dissiparsi e …

Continue reading

Print Friendly, PDF & Email

Strauss-Kahn arrestato per violenza sessuale

Il direttore generale del Fondo Monetario internazionale, possibile candidato socialista all’Eliseo contro Sarkozy, è accusato di aver stuprato una cameriera di un albergo a New York. Da Radio Capital, il commento di Federico Rampini (intervista di Massimo Rocca) Repubblica

Print Friendly, PDF & Email