Archivio Categoria: Analisi

ott 25

Il Paese sospeso tra indignazione e sfiducia

24 ottobre 2011 —   pagina 1 – 17   sezione: PRIMA PAGINA QUESTA legislatura resiste. Malgrado che, da mesi, tutti ne evochino la fine. Invocata dall’ opposizione, esorcizzata dalla maggioranza. Fonte: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/10/24/il-paese-sospeso-tra-indignazione-sfiducia.html

Print Friendly

ott 24

LA LEZIONE ATTUALE DI MORO E BERLINGUER

23 ottobre 2011 —   pagina 1-25   sezione: PRIMA PAGINA L’ UCCISIONE di Gheddafi, la fine della guerra in Libia e il difficile assetto di quel Paese hanno dominato le pagine dei giornali e gli schermi delle televisioni. Non ho esperienza di quei problemi e quindi non me ne occuperò, ma voglio dire che …

Continua a leggere »

Print Friendly

set 17

EVASORI Se chi non paga le tasse mette a rischio la società

15 settembre 2011 —   pagina 58   sezione: CULTURA Gli antichi romani evadevano il fisco? Negli ultimi tempi dell’ impero lo facevano rifugiandosi persino presso i barbari, pur di non cadere nelle grinfie degli esattori. In un libro recente sull’ impatto delle tasse sulla civiltà umana uno storico americano attribuisce alla schiacciante pressione fiscale …

Continua a leggere »

Print Friendly

set 15

Più donne che uomini: se non ora quando?

venerdì 27 maggio 2011, ore 19.00 teatro Bolognini Sylvie Coyaud, Rossella Palomba Donne e uomini sono portatori di diverse identità che determinano comportamenti, aspirazioni e immagini sociali differenti. Attraverso i numeri saranno esplorate le conseguenze della diversità, a tutto vantaggio degli uomini: in nessun paese del mondo le donne hanno una presenza significativa in luoghi …

Continua a leggere »

Print Friendly

set 11

La buona educazione ecco la scuola che vogliamo

di MARC FUMAROLI Colpita dai tagli, stremata da continue riforme che le hanno tolto centralità e ruolo, la scuola resta decisiva per il futuro del Paese. Così nonostante le difficoltà, alla vigilia del ritorno in classe, è bello immaginare come insegnanti, ragazzi e genitori possano provare a salvarla. Copiando esperienze importanti, dalla Finlandia a Napoli, …

Continua a leggere »

Print Friendly

ago 31

Sette punti sulla guerra contro la Libia

Domenico Losurdo Ormai persino i ciechi possono essere in grado di vedere e di capire quello che sta avvenendo in Libia: 1. E’ in atto una guerra promossa e scatenata dalla Nato. Tale verità finisce col filtrare sugli stessi organi di «informazione» borghesi. Su «La Stampa» del 25 agosto Lucia Annunziata scrive: è una guerra …

Continua a leggere »

Print Friendly

ago 05

I GENERALI DEL CAIRO E LA FARSA DEMOCRATICA

04 agosto 2011 —   pagina 1 – 13   sezione: PRIMA PAGINA NELL’ AULA del tribunale del Cairo, dove Hosni Mubarak è comparso ieri steso su una barella, è in gioco la credibilità della primavera araba, versione egiziana. Nella civiltà delle immagini, l’ ex rais di 83 anni (dei quali 30 al potere) offerto …

Continua a leggere »

Print Friendly

lug 30

La casta

Casta Politica di Ahmed Habouss Le elezioni legislative in Italia hanno messo al centro del dibattito politico la crisi dei partiti e la loro incapacità di ascolto e di coinvolgimento nei processi che sta vivendo la società odierna. Noi italiani, vecchi e nuovi, siamo di fronte a un sistema politico e partitico terribilmente in ritardo …

Continua a leggere »

Print Friendly

lug 25

Cura e politica democratica. Alcune premesse fondamentali

Joan Tronto Cura e politica democratica. Alcune premesse fondamentali* Abstract Il concetto di cura è complesso. Berenice Fischer e io ne abbiamo offerto la più ampia definizione nel 1990: “Al livello più generale, suggeriamo che la cura venga considerata come una specie di attività che include tutto ciò che noi facciamo per conservare, continuare e …

Continua a leggere »

Print Friendly

lug 15

UNA CURA IMMEDIATA DA 12 MILIARDI

13 luglio 2011 —   pagina 1-49   sezione: PRIMA PAGINA LA BORSA italiana ha paurosamente sbandato nella prima mattinata di ieri, poi si è ripresa. L’ emissione di titoli del Tesoro è andata male, c’ è stato un calo della domanda e un’ ulteriore impennata dei rendimenti e dello “spread” rispetto al Bund tedesco. …

Continua a leggere »

Print Friendly
Pagina 1 di 212