Category: Italiano

Questo libro di Arianna Obinu è da leggere assolutamente.

OBINU_cope_28dicembre_ALI

Print Friendly, PDF & Email

Ahmed Habouss, Il Corano: un Vademecum per i salafiti e per coloro che manipolano l’ignoranza di milioni di persone.

Perché il Corano è diventato un Vademecum per questa “gente”? Perché le loro letture del testo coranico sono letterali, le loro interpretazioni sono atemporali, antistoriche, fuori dal tempo e dallo spazio.

Print Friendly, PDF & Email

Perché la donna ha una marcia in più sull’uomo?

Ciò che è velato, nascosto, non sono le donne,

Print Friendly, PDF & Email

Ahmed Habouss, La fabbrica della paura.

Le radici e le origini possono trasformarsi in un laboratorio che distilla la paura e lo smarrimento a dose omeopatiche.

Print Friendly, PDF & Email

Le parole possono uccidere o attenuare le paure!!! di Ahmed Habouss

Nella parola e nella lingua dell’Altro, quel “diverso “ così “strano e lontano” dal nostro orizzonte immaginario, sono rinchiusi simboli, costumi, usanze, cibi, modi di vita, codici, norme e cose che danno senso e significato alla vita.

Print Friendly, PDF & Email

Ahmed Habouss. Pensieri!!!!

La libertà di pensiero trascende il modus vivendi ed operandi del pensiero unico, i tabù, i dogmi, le ideologie e le chiusure mentali.

Print Friendly, PDF & Email

Lo straniero di Ahmed Habouss

Privo di Terra. Privo d’identità Privo di famiglia Privo di amore

Print Friendly, PDF & Email

Oriente/Occidente: illusione o delusione? di Ahmed Habouss

Il vero dibattito che oppone oggi Oriente/Occidente/islam sunnita/islam sciita, le guerre, l’implosione e la frammentazione delle società, la riscoperta delle etnie e delle identità religiosi, il terrorismo, l’esodo e l’esilio di milioni di persone che fuggono dalla barbarie, ognuno di loro rappresenta Ulisse dei tempi moderni.

Print Friendly, PDF & Email

La donna!

Ciò che è velato, nascosto, non sono le donne,

Print Friendly, PDF & Email

Ahmed Habouss. La cultura non basta!

Essere acculturati non è sufficiente (*) per adattarsi e per capire il mondo in cui viviamo oggi, bisogna pensare diversamente il logos alla luce di quello che sta succedendo nel mondo globalizzato:

Print Friendly, PDF & Email